21.8.08

La riproduzione delle Teste di Cazzo

Raramente affronto argomenti seri in questo blog.
Prima di tutto perchè non ne sono assolutamente capace, poi perchè non ne ho le competenze e infine perchè la mia demenza, anche quando tento vagamente di affrontare argomenti seri, mi trascina inesorabilmente a scherzarci sopra; e anche in questo caso con risultati decisamente poco interessanti.
Succede però che mi giunge una mail da un/una blogger che non ho la buona sorte di conoscere così bene se non per qualche rapida lettura delle sue pagine e di cui ometto l'identità per preservarne il prestigio di cui sembra essere così fiabescamente ammantato/a.
In questa mail il/la suddetto/a blogger mi accusa di essere "uno dei tanti superflui strilloni che ha trovato su internet il suo Speaker's Corner virtuale amplificato da cui sparare idiozie senza contenuti". Segue una serie di esempi su alcune cose che scrivo e produco, come "Saggezza Impopolare" o i vari fotoritocchi con cui mi diletto a tempo perso cercando di imparare meglio le meraviglie di Photoshop e a un certo punto... cita in particolare questo fotoritocco, trovato, come scopro alla lettura della mail, sul tumblr di Catepol. L'Accusa (poichè mi son stancato di chiamarlo/a con il doppio genere) mi scrive: "Faresti meglio a occuparti di cose più serie, come la questione dei diritti del Tibet e l'assenza dei diritti umani in Cina invece di scomodare Blogbabel". Seguono quindi alcuni preziosi consigli su come essere un blogger perfetto (che sicuramente applicherò uno dopo l'altro...) e fra tutti spicca il più interessante: "Ci sono argomenti che solo pochi blogger possono affrontare e tu non fai certo parte di questa cerchia di fortunati scrittori/giornalisti, competenti e preparati quindi è meglio che ti occupi di altri argomenti".
La mail si conclude con la firma dell'Accusa, con tanto di url del blog. Credendo fosse un simpatico scherzo vado a controllare la mail e purtroppo risulta essere reale e appartenente proprio all'Accusa proprietaria del blog. Chissà, probabilmente forte del fatto che la mia parola contro la sua non varrebbe niente (se non il delirio di un mitomane in cerca di scalate facili al ranking), l'Accusa non si preoccupa dunque di celare la sua identità; magari c'è anche una sorta di malcelato narcisismo in tutto questo, un pò come alcuni celebri serial killer. Così, anche per evitare inutili diatribe da blog-salotto ed evitare di continuare a dare popolarità all'Accusa, evito accuratamente di citare la fonte di così tanta saggezza.
Resta il fatto che, visto che mi accusa di non affrontare argomenti seri e pieni di contenuto, e che soprattutto affronto argomenti tabù, e visto infine che mi consiglia di parlare della Cina e del Tibet mi ripropongo di farlo il più rapidamente possibile e così cerco ispirazione proprio nel blog dell'Accusa: un così alto esempio di blogging come il suo non potrà che darmi grandi spunti.
E infatti si parla della Cina, del Tibet. E della Cina. E del Tibet. E della Cina.
Wow! Sembra proprio che all'Accusa stiano davvero a cuore Cina e Tibet.
Che sia forse di origini tibetane?
Uhm... No, decisamente no: chiarissime origini italiane.
Quindi a questo punto oso controbattere all'Accusa chiedendo spiegazioni sul perchè nel suo blog così pregno di contenuti e profonde riflessioni etiche e morali, non siano citati e affrontati gli altri ventinove conflitti (circa) in corso nel resto del mondo.
Oso addirittura porgere all'Accusa qualche link per facilitare la risposta:

Peace Reporter: il Mondo in guerra

Wikipedia: Conflitti in corso

Cronologia: Guerre dal 1990 e quelle in corso

E pensare che ci ho messo un paio di minuti, con una semplice ricerca su Google, a trovare questi link ma non voglio assolutamente insinuare che l'Accusa non si informi, come insegna nei suoi consigli ("Un vero blogger è innanzitutto un giornalista sempre in cerca di informazioni, instancabile e preparato non un saltimbanco come te che con qualche sciocco fotoritocco e qualche banale battutina pensa di fare satira e/o informazione") e che segua la Guerra Trendy del momento ("Un conflitto così importante e sanguinario come quello in Tibet! Come puoi ignorarlo quando tutto il mondo se ne occupa?"): sono sicuro invece che, povera Accusa, le sia preclusa la possibilità di potersi informare e che le uniche informazioni che riesce a trovare siano quelle sul Tibet e la Cina.
Meno male che Vostra Signoria, grande esempio di blogging e giornalismo, mi ha condotto sulla retta via, me tapino: povera pecorella smarrita che non sono altro...
Riconducetemi al gregge, Vi prego!
Mi sento così solo e indifeso in questa condizione di allontanamento dal caldo, buio e protettivo ovile!

Rimango dunque a Vostra disposizione per qualsiasi ulteriore lezione di blogging e di vita.

Brukoniglio

P.S.

Di solito una mail del genere, con argomenti così coinvolgenti e produttivi, l'avrei ignorata allegramente come faccio sempre con simili soggetti affetti da qualche strana sindrome sociopatica in cerca di attenzioni e affetto; in tanti anni che sono in giro per la Rete di persone così ne ho incontrate parecchie e credevo non ne esistessero più se non nei giochi on-line o in alcuni canali di ircnet.
Peccato che questa mail mi sia arrivata in un momento non esattamente rilassante e rilassato della mia vita così, visto che l'Accusa ha abbandonato il Tribunale dei Blog lasciandomi a esporre l'arringa difensiva in un mesto soliloquio, oso risponderle qui: d'altronde il serial killer a volte torna nel luogo dell'omicidio per bearsi delle reazioni altrui, quindi sono ragionevolmente sicuro che leggerà queste mie righe.
E spero di averle scritte come si deve! Ho tentato di seguire tutti i consigli dell'Accusa su come gestire il blog perfetto e non vorrei fare una brutta figura...
Sono curioso, in particolare, del voto che mi assegnerà e della sua reazione al non aver voluto citarlo/a: potrebbe uscirne fuori un interessante esperimento sociologico.
Ho già in mente un titolo di grande impatto scientifico:
"La riproduzione delle Teste di Cazzo e l'eterno dilemma: eutanasia, torture medioevali o lavori forzati?"

17 commenti:

auroraxspirit ha detto...

la domanda è:
MA COSA VOLE?!?!?!?!?!?

attendo con ansia gli esiti dell'esperimento sociologico.....

Giorgiorgiorgio ha detto...

io sono con te....
1 10 100 1000 bruko
io renderei pubblico il nome dell'accusa....

Faina ha detto...

Lascia stare Bruko, chiedile a che età circa ha visto andare in frantumi il suo sogno di diventare una famosa giornalista e poi mandala a cagare appena la vedrai fare una faccia triste e sofferente ripensando ai bei tempi passati quando ancora nutriva la speranza di diventare una redattrice per un giornale..

Bisogna essere "competenti e preparati" per tenere un blog?
E chi decide il "grado" di competenza e preparazione?
Mi ci vuole la laurea???
Oh Dio, forse mi ci vuole anche la licenza per tenere aperto il blog! Sto esercitando illegalmente, verranno a mettermi in prigione!

Saluti, "superfluo strillone". Continua a strillare le tue cose superflue, che ci piacciono un casino, a noi poveri blogger che dei tibetani ce ne sbattiamo un attimino le palle.

Miguèl Jago Sanchez ha detto...

Partendo dal presupposto che un blog è praticamente un diario personale che per ragioni di puro narcisismo si decide di condividere con il resto del mondo, posso affermare, addirittura con un pizzico di presunzione, che nel mio blog scrivo un po' quel che cazzo voglio. E siccome ci sono già un sacco di posti dove rattristarsi con i guai del mondo, preferisco leggere chi mi fa ridere. Però sono sinceramente curioso di sapere chi è questa persona che viene a casa tua e, non soddisfatta di esserci arrivata, critica il tuo salotto. Ora, io che giornalista lo sono davvero (con tanto di iscrizione all'albo professionale), vorrei andare a "casa" dell'Accusa per vedere come tiene pulito... anzi no. Rischierei di scoprire che si tratta di un ennesimo frustrato che in una redazione vera non ci ha mai messo piede. Cosa che invece, il caro Brukoniglio ha fatto veramente.

Attila ha detto...

Ma il Blogger che vuole fare il controllo di stampo cinese sui contenuti e la forma degli altri blog...
Va che il web è davvero un posto strano... non so se si possa parlare di sociopatia o di psicopatia...

Giorgiorgiorgio ha detto...

Si accettano scommesse
è una ragazza sicuramente....
mi ci gioco i prossimi ingressi al sito di bruko per 30 giorni
solo una ragazza usa il blog per salvare gattini ciechi e pensare di salvare il mondo o i suoi capelli dall'umidità

poi leggendo il blog di bruko.... ma sembra il caso di fare simili richieste.....
ma sopratutto vedendo chi lo frequenta (noi)

Aerin ha detto...

Soldato!!! Spalle indietro e anfibi lucidati, venti flessioni e poi di corsa insieme agli altri pecoroni!
Coff coff..

Consiglio alla cara lettrice di leggere tutti i post come i più appassionati di noi hanno fatto, la critica non manca, forse non tutti riescono a leggerla però.. e poi: se la persona in questione leggesse il blog al contrario noterebbe che si parla anche della fame nel mondo e della fuga di cervelli, forse si potrebbe ritrovare in uno di questi due problemi (non credo che con la fame si abbiano i soldi per mantenere un pc e una connessione che ti consenta di aggiornare un blog...)

Brukoniglio ha detto...

Wow! Non mi aspettavo tutta questa mobilitazione! :O Innanzitutto grazie a tutti dei vostri commenti, li ho davvero apprezzati!

@Aurora: Cosa voglia non saprei. Affetto, attenzioni, cure amorevoli? Mah... Attendo anche io gli esiti e i risvolti di questa buffa faccenda...

@Norgio: Grazie Notaio ;D Rendere pubblico il suo nome temo che servirebbe solo a fare il suo gioco e il rischio che io passi per un pazzo (a confronto di "prestigio") è piuttosto serio. meglio attendere semmai che decida l'Accusa di farsi avanti...

@Faina: Rileggendo a mente fredda il post in effetti non era neanche il caso di scriverlo e di dare all'Accusa (uomo o donna che sia) tanta importanza ma son stato colto dai classici "cinque minuti" di frenesia. Comunque grazie delle tue parole ;)

@Sanchez: In effetti ognuno dovrebbe essere libero di scrivere un pò quel che cazzo vuole sul proprio blog, certo conscio della possibilità di ricevere critiche e quant'altro di simile, si spera il più possibile costruttive ma in questo caso così non è andata; la cosa però che più mi ha fatto irritare è stata la subdola decisione di insultare in privata sede senza avere avuto il coraggio di esporsi pubblicamente e accettare un possibile contradditorio e dibattito. Probabilmente in una redazione ci avrà anche messo piede (o continua a farlo); vista la qualità di certi media non mi stupirei di trovarci l'Accusa.

@Attila: Paradossale infatti che, per difendere la libertà di un popolo, si voglia limitare la libertà altrui. Puro estremismo schizofrenico.

@Norgio: Notaio, tenga lei i soldi delle scommesse che poi facciamo a metà: ovviamente trucco i risultati ;D

@Aerin: Troppo buona, mi rivesti di qualità che non ho effettivamente. Però, in effetti, se si leggono alcuni post al contrario si possono scovare dei divertenti messaggi satanici e alcune ricette segrete della "Nonna Cazzona" di Faina :P

Di nuovo grazie a tutti, sono davvero sconvolto dalla vostra partecipazione a questo mio sfogo: è davvero gratificante sapere che i lettori del proprio blog sono capaci di reagire in modo così intelligente e profondo a un dibattito del genere e non si limitano a frasette banali e precostruite. Sul serio.

Adesso basta però, il livello di serietà in questo blog è salito fin troppo vertiginosamente!
-Corre a mettersi la maschera di Groucho e corre nudo per la stanza inseguendo il gatto-

Daniele Cascone ha detto...

Cioè qualcuno ha preso il tuo blog seriamente? aahaahahahahahahaah!
Ma che figataaaaa!!!! :D

Cioè, fatemi capire... un blog deve essere usato SOLO per fare giornalismo?
E dove sta scritta questa verità?

...ma mi faccia il piacere.

Giorgiorgiorgio ha detto...

e adesso siamo tutti!!!!

Brukoniglio ha detto...

@Paniele: Santi numi, è tornato il Divino! Comunque sì, la cosa che più mi ha shockato è stato proprio questo: qualcuno ha preso il mio blog per uno spazio serio! O_O

Prefe ha detto...

Troppo seria la risposta.
Lo dovevi sfanculizzare!

Giorgiorgiorgio ha detto...

O mio Dio
O mio Dio...

coma non è serio il blog???

e io che credevo il contrario....

non mi vorraia fare credere che sei anche uno sporco bianco??????

Miguèl Jago Sanchez ha detto...

in realtà vuole farti credere che è un uomo, con me ci prova dal '96, ma io niente... sono sicuro che il brukoniglio è una donna... e ne sono sicuro da quel giorno che... vabbè, lasciamo stare va'!

Brukoniglio ha detto...

@Prefe: Infatti la prossima volta ci penserò meglio prima di rispondere. Alla fine non è servito a granchè, a parte farmi quattro risate rileggendo il post e la mail :P

@Norgio: Signor Notaio, in tutti questi anni non si è mai accorto dei miei biondi boccoli!?

@Sanchez: Rivela tutto, i miei lettori devono sapere tutta la scabrosa verità!

Giorgiorgiorgio ha detto...

senti non possiamo in eterno vivere con questo dubbio, fissa una data se entro quel giono la tizia non si è fatta viva (poi a trovarla qualcuna che si chiami viva)rendiamo pubblico il suo blog, ma tanto per curiosità

io giorgiorgiorgio prometto che non scriverò illazioni sul suo blog ne la insulterò in alcun modo, neanche facendo commenti sui suoi capelli o snalto per le unghie che non si adatta al color dell'ombretto

Miguèl Jago Sanchez ha detto...

secondo me bisogna indagare sulle poche informazioni che Bruxok ci ha fornito e cominciare ad insultare chiunque si sia occupato del Tibet e della Cina negli ultimi mesi... che poi, insomma, ne varrebbe comunque la pena di insultare 'ste persone che non hanno una vita!