22.11.08

E.24

Comunque non potrei mai diventare un emo: sarebbe una spesa fin troppo eccessiva da sostenere, in vestiario, il tagliarsi ogni giorno i polsini.

13 commenti:

gorka ha detto...

Beh, però potresti arrotondare giacendo sul ciglio della superstrada

faina ha detto...

e mantenere il ciuffo sempre liscio è stancante..

auroraxspirit ha detto...

non ti ci vedo proprio emo...

mmm...
si, lo so che non t'ho mai visto, ma non ti ci vedo lo stesso...

...che attrighio...
vabbé
ciao bruko!

Coq Baroque ha detto...

rimmel e sangue.

Miguèl Jago Sanchez ha detto...

di tagli per il corpo ne hai abbastanza per fare l'emo. ti manca di diventare del tutto cretino ma chi ti conosce sa che il passo sarà breve...

Brukoniglio ha detto...

@Gorka: Giusto, giusto. Adesso mi spiego come fanno a farsi quelle cazzo di piastre ogni santo giorno.

@Faina: Secondo me assumono dei personal parrucchiers.

@Aurora: In effetti potrei forse diventare un goth dannato ma emo decisamente no, troppo fashion.

Che vuol dire "Che attrighio?" :)

@Coq: "E qualcosa rimane fra le pagine chiare e le pagine scure?" Che sia sangue? :P

@Sanchez: Spero che non romperai mai quegli occhiali nuovi... Le mie aggraziate manine bramano dall'aggiustarli a dovere :D
(tanto poi do la colpa allo schiavo precedente...)

auroraxspirit ha detto...

"attrighio" di parole è come dire un discorso attrigato, che non scorre...
mi fai venire il dubbio: non si dice??? dalle mie parti si... corro subito a verificare!!

auroraxspirit ha detto...

:-( ...eh no... pare proprio che l'italiano non lo contempli...
io e la mia vergogna ti auguriamo una buona giornata...

Daniele Cascone ha detto...

Povero illuso, sei solo un povero emo smemorato che ha perso la retta via.
I tagli ce li hai, i vestiti neri anche.
Da domani ti faremo allungare quei capelli. Io porto il ferro da stiro.

Brukoniglio ha detto...

@Aurora: Ahh, ok :D Non ti vergognare di nulla, è sempre buona cosa far scoprire cose nuove agli altri ;)

@Paniele: I miei capelli, se tornassero lunghi, avrebbero bisogno di una fonderia per essere lisciati, maledetto parrucchiere incompetente dei miei stivali!

Miguèl Jago Sanchez ha detto...

questa cosa di dare la colpa agli schiavi tendenzialmente mi intriga... mi intriga... mi intriga! ma, aspetta! quindi se esiste uno schiavo precedente c'è anche uno schiavo attuale! e tu sei lo sporco schavo??? mhuahahahahahahah!!! S C H I A VO! (parola da leggere con disgusto e facendo stridere le vocali) ok. adesso sostituire la parola "schiavo" con la parola "negro", utilizzata in realtà da tutti i datori di lavoro al di sotto dello stretto di messina per ragioni puramente statistiche. fine della puntata sul razzismo di Sanchez, alla prossima!

Brukoniglio ha detto...

@Sanchez: Ebbene sì, sono lo schiavo attuale nonchè colui che maneggerà i tuoi "poliziotti" :D Tra l'altro venerdì dovrei maneggiare anche gli occhiali di una comune conoscenza: se vuoi passare a disturbarmi do la colpa a te se li rompo "accidentalmente" ;)

Miguèl Jago Sanchez ha detto...

se vuoi posso proprio romperli io direttamente e basta... tanto non credo che il tuo datore di lavoro (schiavista negriero) darà mai la colpa a me che sono suo cliente. insolvente, ma sempre cliente sono!