29.12.08

Presto che è tardi!

Ultimamente sono stato così immerso nei miei piani per distruggere il 98% dell'umanità prima che ci riescano i Maya che ho perfino dimenticato di possedere un blog e mi scuso con i miei fedeli lettori e con le mie infoiate groupies per la lunga assenza. Per farmi perdonare ripesco dal passato un mio vecchissimo racconto pubblicato qui e là per la Rete ad ogni dicembre nel corso degli ultimi anni giusto per allietare le vostre gioiose festività.


- Babbo Natale non esiste... -

Appena nove anni, troppo pochi per abbandonare le fiabe, i folletti e mille altre fantastiche illusioni infantili… o forse solo verità celate ai più, ma già abbastanza per cominciare a capire che forse personaggi come Babbo Natale e la Befana non esistono e mai sono esistiti, ma sono solamente invenzioni degli adulti.
Eppure tu, a Babbo Natale, forse ancora un po’ ci credi e così magari puoi anche dimostrare a tutti di non essere una bambina, di essere già adulta e di riuscire a mostrare a tutti quanto vali.
Così scrivi una letterina a Babbo Natale con la tua umile richiesta, non l’affranchi neanche perché così, se arriverà, sarà davvero lui. Mostri quella candida busta perfino ai tuoi genitori che ti sorridono e ti danno dolci pacche sulle spalle annuendo con un falso sorrisetto affettuoso in volto, per liquidarti in fretta.
E così arriva Natale e trascorri le feste, fino a capodanno, attendendo che arrivi a bussare alla tua porta, mentre i tuoi genitori ti sorridono e ti dicono: “Vedrai che arriverà”, mentre tu gli ricambi il sorriso falso ed ipocrita e annuisci, con un lieve ghigno in volto: ve la farò vedere io, vedrete!
E arriva anche la Befana e vola via, con tutte le feste, ma di Babbo Natale neanche l’ombra dello zoccolo di una renna e i tuoi genitori persistono con quel loro sorriso irritante e ti dicono: “Sarà per il prossimo anno, piccola” e tu sorrido loro, di rimando, con un sorriso digrignante.
E alla fine, una bella notte di metà gennaio, bussano alla porta e tu vai ad aprire.
E davanti a te appare un signore, intabarrato in un lungo pastrano ottocentesco, la barba bianca e folta, i lunghi capelli candidi come la neve, un mastodontico armadio a otto stagioni che ti sorride: “Sei tu la bambina che mi ha spedito questa lettera?” ti chiede sorridendo.
E tu sorridi, soddisfatta: “Si, sono io! Ma tu chi sei?
Sono Babbo Natale!” risponde lui, guardando il piccolo pacchetto che tiene in mano. “Che strano dono mi hai chiesto, piccola, per una bambina della tua età!
E tu sorridi, esultante, ma ti trattieni.
Posso averlo?” gli chiedi sorridente, nel tuo pigiamino a margheritine.
E lui, sorridendo, ti risponde “Certo!”, e te lo porge.
Ti siedi a terra, lo spacchetti tutta felice, come un raggio di sole e tiri fuori dal pacchetto una pistola 9 mm., più grande della tua rosea manina. Alzi il volto verso Babbo Natale, un po’ perplessa.
Lui ti sorride, bonario.
Poi guardi la pistola, nella tua paffuta manina.
La punti verso Babbo Natale.
E spari.

Quando i tuoi genitori corrono giù per le scale sorridi, felice, accanto al cadavere di Babbo Natale.
Avete ragione! Babbo Natale non esiste… più!” E sghignazzi, con la 9 mm. in mano.

- FINE -

Si, lo so che sono fuori tempo massimo per il classico post natalizio ma non sono mai riuscito a sincronizzarmi perfettamente con la realtà e il tempo; pensate che una volta mi suicidai sparandomi in testa con una pistola ad acqua ma siccome anche quella volta ero in forte ritardo la Morte era già andata via e adesso mi avanza una vita; se passo al livello successivo vi racconto la fine del gioco. E adesso scusatemi ma i miei parenti mi aspettano nella vasca da bagno per aprire l'uovo di ferragosto e brindare alla fine del 2012!

___

7 commenti:

faina ha detto...

inquietante il racconto! mi è piaciuto!

evylyn ha detto...

Niente di meglio che una giusta dose di perfidia per parlare del Natale!

Aerin ha detto...

Nooooooooo Babbo Nataleeeeee, i miei regaliii (mmm..sono in ritardo anche io?)

Jesus Tacos ha detto...

Morte al Babbo! Anche a pasqua, ferragosto ucciderli tutti! (che bello il 2009! Mi sa di anno incazzato!)

ah cazzo... sono coq! questo e' l'account di una amico in visita

Brukoniglio ha detto...

@Faina: Ovviamente "è tratto da fatti realmente accaduti".

@Evylyn: Toh, chi si rivede! :D Ma allora sei ancora viva.

@Aerin: Sei sempre in ritardo... -scuote la testa sbattendo un cipollone di ferro pesante sulla testa di Aerin-

@JT: Ladro di indentità... Per quanto mi riguarda è un anno incazzato fin dal primo giorno. Se continua così invado la Polonia.

newearth ha detto...

Buona Pasqua anche a te brukoniglio!!!

Anonimo ha detto...

Perche non:)